• Nicola Alberto De Carlo

    Brighter hours will come

Blog

ANTHOLOGICA

Un altro calendario. …Dove, fra oggetti e problemi desueti, arrivavo perfino a dimenticarmi che c’erano stati dei disastri, delle stragi, dei rituali del sangue, mille orrori, una guerra. Capivo quei poeti che hanno scritto d’amore sotto l’arco d’un ponte crollato o in fondo a una trincea. Capivo anche quei cristiani che mentre i barbari dilagavano si perdevano a discutere del Dio uno e trino. Capivo, voglio dire, come mai in certe età gli uomini avvertano il bisogno di leggere il proprio destino ad un altro calendario, sul cammino degli astri…
Mario Pomilio, Il Quinto Evangelio, l’Orma, 1975, p. 36

Fama. …Magnas it Fama per urbes, Fama, malum qua non aliud velocius ullum: mobilitate viget viresque adquirit eundo, parva metu primo, mox sese attollit in auras ingrediturque solo et caput inter nubila condit…
Publius Vergilius Maro, Aeneis, IV, 160 – 197

Maldicenza. …Alla grande viaggia la Maldicenza per le strade, per le piazze e per ogni dove, un male di cui nessuno è più veloce e che si rafforza nel suo…

more…
NOTAE

Donne e lavoro. …Un esempio di irrazionalità come problema è costituito dall’innalzamento repentino dell’età pensionabile delle donne, equiparata sostanzialmente a quella degli uomini senza prevedere alcun tipo di assistenza e di sostegno. Eppure, nella nostra società gravano pressoché esclusivamente sulle donne gli oneri di cura e gestione dei bambini e degli anziani, così come della casa.

È stata presupposta una parità falsa, da cui sono derivate nei fatti conseguenze ingiuste, per lo più dolorose e talora tragiche. Ogni decisione in proposito avrebbe dovuto essere preceduta da un’attenta riflessione in termini di responsabilità al femminile e al maschile e di approfondimento dei valori individuali e sociali da perseguire.
Nella generale carenza di idonei interventi correttivi e preventivi riguardo al loro doppio se non triplice impegno lavorativo, oggi la condizione delle donne che operano in sanità è, rispetto a quella dei colleghi, più negativa e a maggior rischio per la salute.

Mediante strumenti di rilevamento di ultima generazione, diretti a valutare le fonti di rischio organizzativo, le caratteristiche e le risorse individuali, nonché le conseguenze personali di benessere/malessere sul lavoro, recentemente sono state ottenute varie stime da un campione complessivo di oltre 4000 persone che lavorano in diverse aziende sanitarie. E dai risultati appare che maggiori rischi per le donne sono connessi a vari ambiti, fra cui la conciliazione vita-lavoro, il carico cognitivo e la pressione temporale, lo strain fisiologico, i disturbi gastrointestinali e cardiaci, il supporto organizzativo percepito, la resilienza, la speranza, l’affettività negativa, l’autovalutazione delle proprie performance.

Ma purtroppo sono ancora scarsi nelle programmazioni aziendali gli interventi di diversity management, di sostegno organizzativo ed economico in tema di orari, di supporto alla vita extralavorativa e familiare, quali sportelli di ascolto e consulenza, aiuti nella cura dei figli e degli anziani, contributi e convenzioni per il “recupero” extralavorativo, assicurazioni sanitarie e sociali…

Nicola Alberto De Carlo, 2018 – © Riproduzione riservata

MEETINGS

11 12 2018 – La Rete del Benessere dell’Ateneo di Padova. Università degli Studi di Padova, Aula Magna, 14.30 – 18.00. Programma

10 12 2018 – Strumenti utili e pratici per affrontare la tematica dello stress lavoro-correlato. ENI, San Donato Milanese, via Emilia 1, 10.00 – 16.30.

03 12 2018 – Salute e sicurezza in banca tra nuovi rischi e nuove forme di lavoro. ABI Centro Congressi Olona, Milano, via Olona 2, 09.15 – 18.00. Programma

11 10 2018 – Un modello a quattro fattori per l’organizzazione positiva. Comando Legione Carabinieri Veneto, Soave, 09.00 – 13.00.

08 10 2018 – Lectio Magistralis: Le fake news e la psiche – i meccanismi che rendono affascinanti le false notizie. Sala Pontello, Padova, via Toblino 53, 10.00 – 13.00.

31 07 2018 – Forza e criticità nello Smart Working. Aulss 6 Euganea, Padova, 09.00 – 18.00.

more…

Life

Professore ordinario, ha svolto attività di studio e ricerca nell’ambito delle Università di Padova, Oxford, Catania, Roma Luiss e Lumsa. È docente di Marketing sociale e di Benessere organizzativo presso l’Ateneo di Padova, del quale dirige il CIRD – Centro Interdipartimentale di Ricerca sul Disagio lavorativo. È stato presidente del Corso di laurea in Scienze Psicologiche Sociali e del Lavoro e ha diretto il Dipartimento di Psicologia Applicata. Fa parte del Collegio Docenti del Dottorato di Ricerca in Scienze dell’Economia Civile dell’Università Lumsa, Roma.

Opera in attività di ricerca/azione su temi di interesse sia personale che di vari Organismi, con cui collabora/ha collaborato. Fra tali enti, ABI – Associazione Bancaria Italiana, CEMISS – Centro Militare di Studi Strategici interforze, Centro Studi Antoniani, Centro Studi Nazionale CISL, Consorzio Humanitas / Dipartimento di Scienze dell’Uomo e delle Organizzazioni, FrancoAngeli Editore, Guardia di Finanza, IF – Informazione&Fiducia, Lega Navale Italiana, Ordine Ospedaliero Fatebenefratelli, aziende e strutture del Sistema Sanitario Nazionale.

Ambiti di ricerca e professionali: le ragioni dell’etica e quelle del cambiamento; gli strumenti del rilevamento e dell’analisi dei dati; il miglioramento delle performance e della qualità a livello individuale e collettivo; la valutazione del benessere e del disagio per il singolo e nelle organizzazioni; le tecniche della selezione e della valorizzazione delle competenze; le metodiche della comunicazione; il riconoscimento dei valori e dell’irrazionale positivo per la persona e per la società; la formazione trasformativa.

Studi: maturità scientifica, laurea in giurisprudenza, specializzazione in psicologia, letture di filosofia applicata, di storia e di teologia. Titoli e abilitazioni: autore di numerose pubblicazioni scientifiche nazionali e internazionali; Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana; iscrizione all’Albo degli Psicologi/Psicoterapeuti e a quello dei Giornalisti Pubblicisti; servizio militare in Aeronautica; socio della Lega Navale Italiana; brevetto di pilotaggio; patente per imbarcazioni senza alcun limite dalla costa.

He has carried out research and study activities at the Universities of Padova, Oxford, Catania, Rome Luiss and Lumsa. Currently, as full Professor, he lectures on Social marketing and Organizational well-being at the University of Padova, where he is chair of the CIRD – Centro Interdipartimentale di Ricerca sul Disagio lavorativo (Interdipartimental research centre for the work-related disease). He has been also President of the degree course in Social and Work Psychology and Director of the Applied Psychology Department. He is a member of the Dottorato di Ricerca in Scienze dell’Economia Civile (PhD Course in Economic Civil Sciences) at the University Lumsa, Rome.

He works in research/action activities on themes of both personal and Organizations’ interests. Among the Organizations with which he collaborates/has collaborated, are ABI-Associazione Bancaria Italiana (Italian Bank Association), CEMISS – Centro Militare di Studi Strategici Interforze (Interforce Military Center for Strategic Studies), Centro Studi Antoniani (Center for Antonian Studies, Centro Studi Nazionale CISL (National Research Center, CISL), Consorzio Humanitas/SUO – Dipartimento di Scienze dell’Uomo e delle Organizzazioni (Consortium Humanitas/SUO – Department for human and organizational studies), FrancoAngeli Editore (FrancoAngeli Press), Guardia di Finanza (Italian Finance Police), IF – Informazione&Fiducia, Lega Navale Italiana (Italian Navy League), Ordine Ospedaliero Fatebenefratelli (Hospitaller Order of Saint John of God), and as well as many organizations of the National Health Service.

Research and professional areas: ethics, reasons for change, instruments for survey and data analysis methods, individual and group performance and quality increase, evaluation of individual and organizational well-being and disease, personnel selection and skill enhancement techniques, communication methods, identification of values and of the role of the irrational in private and public life, transformative training.

Studies: high-school diploma in science, degree in Law, specialization in Psychology; researches in applied philosophy, history and theology. Qualifications and licenses: numerous international scientific publications; Knight of the Order of the Italian Republic; Chartered Psychologist/Psychotherapist and also Registered Journalist; he served in the Italian Air Force; member of the Italian Navy League; licensed airplane pilot; licensed skipper without limits from the coast.

Ex opere 100

1) Polacchini, A., Girardi, D., Falco, A., Zanotta, N., Comar, M., De Carlo, N. A., & Tongiorgi, E. (2018). Distinct CCL2, CCL5, CCL11, CCL27, IL17, IL6, BDNF serum profiles correlate to different job-stress outcomes. Neurobiology of Stress, 8, 82-92. DOI: 10.1016/j.ynstr.2018.02.002
2) Menegoni, F., De Carlo, N. A., & Dal Corso, L. (2017). Etica e mondo del lavoro. Organizzazioni positive, azione, responsabilità. Milano: FrancoAngeli.
3) Menegoni, F., & De Carlo, N. A. (2016). Etica e mondo del lavoro. Razionalità, modelli, buone prassi. Milano: FrancoAngeli.
4) De Carlo, N. A., Dal Corso, L., Falco, A., Girardi, D., & Piccirelli, A. (2016). “To be rather than to seem”. The impact of supervisor’s and personal responsibility on work engagement, job performance, and job satisfaction in a positive healthcare organization. TPM – Testing, Psychometrics, Methodology in Applied Psychology, 23(4), 561-580. DOI: 10.4473/TPM23.4.9
5) Menegoni, F., & De Carlo, N. A. (a cura di) (2016). Etica e mondo del lavoro. Razionalità, modelli, buone prassi. Milano: FrancoAngeli.
6) Bélanger, J. J., Pierro, A., Barbieri, B., De Carlo, N. A., Falco, A., & Kruglanski, A. W. (2015). Handling conflict at work: The role of fit between subordinates’ need for closure and supervisors’ power tactics. International Journal of Conflict Management, 26(1), 25-43. DOI: http://dx.doi.org/10.1108/IJCMA-09-2013-0083
7) Bélanger, J. J., Pierro, A., Mauro, R., Falco, A., De Carlo, N. A. & Kruglanski, A. W. (2015). It’s About Time: The Role of Locomotion in Withdrawal Behavior. Journal of Business and Psychology. DOI: 10.1007/s10869-015-9409-6 (in press – Accepted 5-06-2015)
8) De Carlo, N. A., Falco, A., Pierro, A., Dugas, M., Kruglanski, A. W., & Higgins, E. T. (2014). Regulatory mode orientations and well-being in an organizational setting: The differential mediating roles of workaholism and work engagement. Journal of Applied Social Psychology, 4(11), 725-738. DOI:10.1111/jasp.12263
9) Kravina, L., Falco, A., De Carlo, N. A., Andreassen, C. S., & Pallesen, S. (2014). Workaholism and Work Engagement in the family: The relationship between parents and children as a risk factor. European Journal of Work and Organizational Psychology, 26(6), 875-883. DOI: org/10.1080/1359432X.2013.832208
10) De Carlo, N. A., Falco, A., & Capozza, D. (a cura di) (2013). Stress, benessere organizzativo e performance. Valutazione & Intervento per l’Azienda Positiva. Milano: FrancoAngeli.
11) De Carlo, N. A., Falco, A., De Carlo, A., Carraro, D., & Valente, M. (a cura di) (2013). Metodologia dell’azione. Padova: TPM Edizioni.
12) Donaldson-Feilder, E., Yarker, J., & Lewis, R. (2013). Prevenire lo stress lavoro-correlato. Edizione italiana a cura di Nicola A. De Carlo. Milano: FrancoAngeli.

more…

Media

Contacts

nicola.decarlo@cises.it

logo_padovalumsacises
psioptpmifhumanitas
olitrendAssociazione Bancaria ItalianaacokokokCorsiadelSantoazionepositiva